Il Parco Giardino

Scorcio dell'agriturismoGli scorci all'interno del nostro Parco Giardino sono diversi e molteplici:

- quello degli iris che si concede, purtroppo, soltanto per pochi giorni;

- quello del noce, antica pianta della casa colonica che oltre a regalare i propri frutti ripara dal vento delle colline chi voglia sedersi sottodi lui ad ammirare i colli dei paesi medievali in lontananza o l'orto lì vicino;

- quello della quercia, imponente ma allo stesso tempo accogliente sotto la propria chioma che sembra crescere lentamente quasi a voler rimanere a far da ombra amorosa a chi si ferma sotto di essa;

Pergola dell'agriturismo - quello della pergola, che con le sue grandi e fitte foglie protegge dalla calura estiva, facendo godere da lì di un panorama dai colori tenui delle colline, in autunno poi si arricchisce di grosse collane…i grappoli;

- il lavatoio è un luogo magico perché il suo ricordo si perde nel tempo, è raro trovare queste vasche per lavare i panni nelle case perché anticamente si andava direttamente al fiume, qui, invece, questo vascone raccoglieva le acque del fosso che alimentava i molini era abbastanza grande perché talvolta serviva anche per abbeverare gli animali, oggi è circondato da rosmarino e allietato, invece che dal vociare di donne, dal cra cra di rane, anche qui, come in ogni luogo dove c'è la presenza dello scorrere dell'acqua, è bello passeggiare;

Il pozzo dell'agriturismo - il pozzo, anche se di recente costruzione, possiede le caratteristiche antiche: la ruota per il secchio, la copertura in legno e coppi recuperati in vecchie abitazioni; con il muretto che lo abbraccia è un luogo simpatico per fermarsi a chiacchera o per godersi il giardino;

- il ciliegio si trova un po' nascosto ma con la sua imponenza, con tutti i suoi anni e con i suoi buoni frutti non passa inosservato, la sua chioma ha creato un prato naturale dove qua e là spuntano fiorellini, è bello stare degli attimini lì sotto, magari ad ascoltare il cinguettio degli uccellini;

Forno dell'Agriturismo - il forno mantiene ancora un sapore di antico, con le sue pietre affumicate è capace di riportare indietro nel tempo a immaginare donne affaccendate a riscaldarlo e a far scaturire da esso mille aromi, è per tutti questi motivi che durante le feste o per gli ospiti che vogliono ripercorrere come veniva fatto il pane o gli arrosti o la pizza o i dolci, viene acceso, l'impegno è tanto ma i risultati solitamente ricompensano la fatica;

- il focolare, indubbiamente più usato: arrosti, rosticciane, verdure alla griglia riempiono sia le domeniche invernali che quelle estive.

Offerte speciali

Altre offerte e promozioni »

Brochure Ca' Matra Agriturismo

Richiesta disponibilità


Foto Agriturismo

Scrivi una recensione su Ca' Matra